Alimenti e diete che fanno bene alla mente

0
349

Si sa, “una mela al giorno toglie il medico di torno”, e un’alimentazione genuina, se combinata a uno stile di vita sano, è la miglior ricetta per vivere bene e in salute. Il perdere peso rimane la motivazione principale per rimboccarsi le maniche e mettersi a dieta: ogni giorno migliaia di persone iniziano questo percorso. E di diete ne esistono di ogni tipo: da quelle valide, ideate da dietologi ed esperti del settore, a quelle truffaldine, dalle quali tenersi alla larga. Ma il dimagrimento non è certo l’unica motivazione per controllare la propria alimentazione: esistono diete e alimenti volti a produrre energia fisica, adatti ad esempio agli sportivi, o quelli volti a purificare il corpo da tossine e scorie, i cosiddetti cibi detox. Se ancora non lo sapevate, esistono cibi ed alimenti che fanno bene al cervello, che lo stimolano, tra le altre, memoria, attenzione e reattività mentali.

AUTHOR: MAX MARILLUS LICENSE:CC 3.0

Adottare una dieta che faccia bene alla mente vuol dire essere disposti a nutrirsi con una vasta gamma di alimenti diversi. Il nostro cervello ha bisogno infatti di diversi elementi quali carboidrati, aminoacidi e acidi grassi, che si trovano per l’appunto in alimenti tra loro differenti. Il pesce azzurro è una delle principali fonti di omega 3 e acidi grassi a cui possiamo attingere. Mangiarne in abbondanza sarà un toccasana per il nostro sistema nervoso. I vegetariani possono comunque trovare altrettanto omega 3 in altri alimenti, tra i quali il principale sono le noci. Gli agrumi hanno una importante funzione nella fluidificazione del sangue, e pertanto preziosi per il funzionamento del nostro cervello. Una spremuta è quindi un ottimo modo per iniziare la giornata. Tra la verdura, particolarmente indicati sono pomodori e broccoli, ricchi entrambi di vitamina C, i secondi straordinari, se mangiati regolarmente, per la memoria. Altro elemento importante per una dieta salutare per il cervello sono le uova, ricche di colina e vitamina E. Poi tanta, tanta acqua, e qualche tazza quotidiana di tè verde. Se adottata con regolarità, questa dieta porta risultati davvero straordinari per la vostra mente.

Tanti personaggi famosi sono diventati portavoce delle rispettive diete, e non pochi di loro testimoni di come una dieta studiata potesse apportare grande giovamento anche all’attività mentale. Tra di loro Madonna e Gwyneth Paltrow hanno sempre sostenuto i benefici mentali della dieta macrobiotica e dei giovamenti ricevuti nella propria attività professionale. Anche diversi professionisti di discipline dove è richiesto costantemente uno sforzo mentale e di ragionamento hanno parlato dei benefici di una dieta studiata ad hoc. Tra di loro la giocatrice di poker Katerina Malasidou e il campione di scacchi Garry Kasparov.

Vero pioniere e portavoce dal mondo medico della dieta per la mente è il medico e chimico francese Jean-Marie Bourre. Nato nel 1945 a Parigi, Bourre ha fatto dell’alimentazione per il cervello la più importante ed innovativa ricerca della sua vita. Il suo libro intitolato “La dieta che fa bene alla mente. Come nutrire il cervello e pensare meglio” è infatti un vero caposaldo in materia, letto e apprezzato in tutto il mondo