Sapporo’s Space Barley…una birra stellare!

0
684

Alle volte la frase “i prezzi sono saliti alle stelle” va interpretata in senso letterale, è il caso della Sapporo’s Space Barley, una delle 10 birre piú costose al mondo il cui prezzo è cosí alto perché…arriva proprio dallo spazio! Infatti è ottenuta dalla fermentazione dell’orzo che gli scienziati russi e giapponesi hanno coltivato nello spazio.

I primi semi sono stati inviati in orbita sul modulo russo della Stazione Spaziale Internazionale nel 2006 e la prima produzione di questa birra è stata destinata alla sola degustazione nel 2008, infatti in quella occasione le produzione, invece che di 630 litri fu solo di 100.

Il progetto era parte di uno studio in collaborazione con l’universitá di Okayama (Giappone Occidentale) e l’Accademia delle Scienza che mirava a conoscere la capacitá di adattamento all’ambiente spaziale, ed il conseguente ciclo di vita di alcuni alimenti, in previsione di coltivazioni nello spazio per future missioni pluriennali.

Sapporo, il colosso Giapponese degli alcolici ha colto la palla al balzo e ha deciso di produrre questa “birra spaziale”.

Ormai siamo arrivati alla quarta generazione di semi che ha trascorso 5 mesi in orbita, e la produzione della birra è decisamente cresciuta: 250 confezioni da 6 bottiglie ciascuno.

La Sapporo’s Space Barleys è imbottigliata in vetro, ha una gradazione alcolica di 5 gradi e un packaging che richiama le sue origini stellari.

Le confezioni saranno vendute a circa 110 euro l’una e il ricavato devoluto all’Università di Okayama, al fine di fornire fondi per varie ricerche e progetti di educazione scientifica bambini; e per lo sviluppo e la ricerca scientifica congiunti tra Russia e Giappone.

Sapporo’s Space Barley…una birra stellare!