Arepa de Choclo, un goloso snack dal Venezuela

0
1538

Chi visita il Venezuela non fatica molto a trovare un bar o una piccola arapera, un ristorante, dove si servono queste dolci frittelle di mais.
Fatte con la gialla farina arapera, le arepa de choclo erano gli elementi base dell’alimentazione dei poveri, oggi sono diventate un piatto nazionale.
Un tempo preparare la farina per le arepa richiedeva molto impegno; i chicchi di granturco essiccati dovevano essere ammorbiditi in acqua e limetta per rimuovere le bucce, poi venivano cucinati, scolati, fatti asciugare e macinati tra due pietre. Erano dolcificati con zucchero di canna non raffinato, il papelon, mentre oggi si usa lo zucchero bianco.
Le arepa de choclo si mangiano in ogni momento della giornata come spuntino, stuzzichino o accompagnamento del pasto in sostituzione del pane.
Possono essere fritte, cotte in forno o sulla piastra, consumate al naturale oppure
servite con formaggio fresco e peperoncini tritati, carne di pollo, o salsa Guacamole.