Charlotte marmorizzata con mele Pinova e cioccolato

0
52
Processed with VSCO with preset

La torta perfetta per accompagnare il tè

Invitante e profumata, la charlotte marmorizzata deve il suo nome alle graziose sfumature che ne decorano la superficie. La versione di Debora, Madame’s Kitchen, prevede un impasto chiaro a base di deliziose mele Pinova Val Venosta e uno scuro preparato con goloso cioccolato. Il risultato bicolore, oltre ad essere particolarmente scenografico, è semplicemente squisito. Mix perfetto tra dolcezza e acidità, le mele rendono la torta ancora più buona, perfetta da inzuppare nel tè.

Ingredienti

per uno stampo charlotte da 24 cm

mele Pinova Val Venosta
3 uova medie
200 g di zucchero di canna
160 ml di olio di semi
250 g di farina 00
16 g di lievito istantaneo
un pizzico di sale
1/2 cucchiaino di cannella
1 cucchiaino di estratto di vaniglia

Preparazione

Prima di tutto, in un mixer frullate le mele sbucciate e tagliate a cubetti con l’olio fino ad ottenere una crema liscia e senza grumi.

In un’altra ciotola montate con le fruste elettriche le uova a temperatura ambiente con lo zucchero, il sale, la cannella e la vaniglia, fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso.
Unite quindi le mele frullate con l’olio e continuate a lavorare il composto che dovrà risultare liscio e senza grumi.
Aggiungete la farina e il lievito setacciati, amalgamate l’impasto con una spatola di legno ottenendo una consistenza uniforme. Prelevate un terzo dell’impasto e unitevi 2/3 cucchiai di cacao amaro in polvere.

Prendete uno stampo da charlotte, ungetelo e infarinatelo, poi iniziate distribuendo a raggiera metà del composto al cacao.

Quindi, unite a seguire il composto chiaro, poi di nuovo terminate con quello al cioccolato. Mescolate con uno stuzzicadenti i due impasti colorati.

Ora, distribuite bene nello stampo, date qualche colpetto per eliminare possibili bolle d’aria e fate cuocere in forno preriscaldato a 180°C per circa 45 minuti.

Infine, togliete la charlotte dal forno a cottura ultimata (fate la prova dello stecchino), lasciatela intiepidire e poi rovesciatela delicatamente su un piatto da portata spolverandola, prima di servire, con zucchero a velo.