Gelato 4.0: Tonitto 1939 avvia la digital transformation con C.A.T.A Informatica

0
52

Tonitto 1939, azienda produttrice di gelati e leader sul mercato per il sorbetto n° 1 in Italia, ha avviato un ambizioso progetto di digital transformation legato all’industria 4.0 grazie alla partnership realizzata con C.A.T.A Informatica. L’azienda ligure ha voluto dare un notevole impulso all’intera struttura utilizzando le nuove tecnologie per migliorare i propri processi interni, renderli più efficienti e più controllabili su tutte le aree aziendali a 360°: dall’area finance a quella commerciale fino all’intero processo produttivo.

Tonitto, proprietaria della famiglia Dovo da tre generazioni e dal 1939, ha stabilito che il proprio sistema informatico non riusciva più a stare all’avanguardia con i piani di crescita dell’azienda italiana e internazionale. Per questi motivi la scelta è caduta su C.A.T.A Informatica e Team System Enterprise, binomio che coinvolge software e system integrator calati per ogni esigenza, con un progetto che dovrà trovare la propria realizzazione completa entro giugno 2021.

Le novità riguardano l’implementazione di TeamSystem Enterprise, ovvero la soluzione ERP (Enterprise Resource Planning) pensata per la trasformazione digitale. Si tratta di un software ideale per le imprese che cercano un sistema ERP completo, veloce e flessibile, in grado di sfruttare pienamente tutte le possibilità offerte dalle tecnologie digitali di ultima generazione. A questo bisogna aggiungere, per esempio, il nuovo CRM (Customer Relationship Management) che occupa il 5% del progetto ed è un modulo e fa parte dell’ERP utilizzato per gestire tutti i punti di contatto con i clienti o i potenziali clienti.

Il progetto dell’azienda genovese prevede un profondo intervento di ammodernamento anche nell’area del confezionamento dei prodotti: raccogliere dati inerenti alle performance delle linee produttive e allinearli al nuovo ERP nel pieno spirito di Industria 4.0. Allo stesso modo nel reparto di pastorizzazione è iniziato un piano sistemico sia software che hardware per snellire le procedure e automatizzare integralmente i processi di produzione (mixing degli ingredienti, omogeneizzazione e pastorizzazione delle miscele) legando tutte le attività di carico e scarico dei componenti all’ERP. Infine nei magazzini, sia materie prime e imballi sia prodotto finito, l’obiettivo è quello di efficientare gli spazi con sistemi di tracciatura dei pallet e mappatura di magazzino tramite lettura di codici a barre univoci.

«I mercati sono sempre più complessi, competitivi e internazionali, di conseguenza aumenta il livello di garanzia e qualità da garantire ai propri clienti – afferma Alberto Piscioneri, Sales & Marketing Director di Tonitto 1939 -. Tutto questo, bisogna metterlo in pratica attraverso strumenti software in grado di supportare un’adeguata strategia aziendale di information technology e digital transformation che sappia creare una vera e propria business intelligence. Con C.A.T.A. informatica abbiamo trovato il partner ideale per diventare un’azienda “data driven” e realizzare questa rivoluzione digitale che siamo certi possa portare numerosi benefici alla nostra azienda sotto il punto di vista commerciale, organizzativo e produttivo».

«CATA Informatica è un integratore di sistemi specializzato nell’implementazione di sistemi informativi e di software gestionali per la piccola media impresa – sottolinea Mattia Macellari, Direttore Commerciale C.A.T.A. Informatica -. Siamo un’azienda che da oltre 35 anni è focalizzata nel portare soluzioni digitali alle imprese in ottica industria 4.0 sviluppando internamente competenze ed esperienze per essere la finestra dell’innovazione delle PMI. Per Tonitto abbiamo messo mettiamo l’esperienza maturata su altri clienti del settore alimentare, la conoscenza dei loro processi e quindi anche la condivisione di best practice e poi il tutto applicato ad un software». Il cambiamento tech di Tonitto è stato pensato per essere fruibile ovunque. La scelta dell’azienda ligure è stata infatti quella di utilizzare le potenzialità di una piattaforma cloud per abilitare il proprio business scegliendo di non fare un investimento sull’infrastruttura tecnologica in casa, ma decidendo di poter usufruire in ogni dove il massimo della sicurezza informatica del software e anche la scalabilità della soluzione.