Il ghiaccio un ingrediente speciale!

0
1239

Chi non si è innervosito vedendo il barman che riempie il bicchiere di ghiaccio prima di versarvi il vostro cocktail?

In realtá il ghiaccio è davvero importante, un vero e proprio ingrediente e va trattato con grande attenzione.

Eccovi qualche dritta in caso vogliate preparare cocktail per i vostri amici.

Innanzitutto il ghiaccio non ha la funzione di raffreddare il cocktail ma di mantenerlo fresco.

Un bravo barman sa anche come scegliere i cubetti di ghiaccio: devono essere perfettamente trasparenti e compatti, cioè prodotto da acqua pura e oligominerale, povera di sostante disciolte. Ghiaccio granuloso o opaco puó essere prodotto da acqua non perfettamente pura.

Oltre alla qualitá dell’acqua attenzione ai contenitori in cui formate i vostri cubetti.

L’acqua assorbe il retrogusto dei recipienti, quindi attenzione a non utilizzare plastica scadente ma solo raccoglitori di ottima qualitá.

Importante, infine, anche la scelta del formato.

Il ghiaccio non dovrebbe sciogliersi troppo in fretta rendendo, cosí, annacquato il cocktail. In estate si deve tener conto delle alte temperature, se non volete troppa acqua nel bicchiere scegliete cubetti piú grossi, che si sciolgono piú lentamente.

Per cocktail frozen o nei pestati il ghiaccio che vi serve è del tipo “crushed” cioè spaccato in scaglie di piccole dimensioni.

Il formato cilindrico con foro interno è invece perfetto per dare un effetto refrigerante, avendo questo una maggior superficie di contatto.

Cubetti dalle forme più strane e di piccole dimensioni, sono specifici per feste di compleanno e o feste a tema, sono decisamente molto divertenti ma non sono molte refrigeranti.