Mc Donald’s USA: qualitá o velocitá?

0
2140

È vero, da Mc Donald’s non ci si va per mangiar bene, ma per mangiare “divertente e soprattutto veloce” peró quanto sta succedendo negli USA ha dell’incredibile.

La scelta incriminata è quella di servire manzo fresco nei panini, questi hamburger richiederebbero piú tempo per cuocere, aumentando, cosí, i tempi di attesa al famoso fast food, tempo che pare proprio i suoi clienti non abbiano intenzione di aspettare.

Specialmente nel servizio McDrive di McDonald’s i nuovi hamburger stanno portando ad un rallentamento della produzione per nulla gradita.

Un problema sul quale gli americani non hanno intenzione di transigere, tant’è che in molti hanno minacciato di recarsi presso altri fast-food qualora i tempi per l’attesa non verranno ridotti.

McDonald’s USA, che voleva estendere hamburger freschi in tutti i punti vendita degli Stati Uniti, potrebbe essere costretta a tornare sui propri passi, secondo quanto riportato da Reuters, altrimenti rischia di perdere buona parte della propria clientela che già prima di questa decisione non era soddisfatta della qualità, ma soprattutto della velocità del servizio.

Ma questa scelta non ha solo creato crisi, ha aperto un bivio: da una parte i clienti scontenti della lentezza del servizio dall’altra quelli che invece apprezzano i nuovi hamburger in quanto piú gustosi e succolenti.

Tre manager di McDonald’s di Dallas hanno detto alla Reuters che le loro vendite di Quarter Pounders sono aumentate dal 20% al 50% da quando hanno aggiunto carni fresche.

Molti Franchisee McDonald’s hanno persino sostenuto l’iniziativa, dicendo che migliorerà la percezione del marchio.

Insomma, McDonald’s – insieme a molti analisti – sta scommettendo sul fatto che potenziali rallentamenti nel servizio verranno compensati dalla maggiore preferenza dei clienti per la carne fresca.

Non ci resta che aspettare e vedere se vincerá la velocitá o la qualitá e quale di queste due opzioni giungerá nei fast food italiani della famosa catena.