Mostre, talk-show, cinema e K-pop: al via la Korea Week Roma 2022 dal 20 al 26 Ottobre

0
97

Si è tenuta oggi nella sede dell’Istituto Culturale Coreano a Roma la presentazione della Korea Week Roma – da Giovedì 20 Ottobre a Mercoledì 26 Ottobre – che tornanel suo format originale offrendo al pubblico un ricco programma di eventi sulla Cultura Coreana dall’ARTE al CINEMA passando per il K-POP, gli SPETTACOLI, la CUCINA e il TURISMO. Presenti in conferenza stampa la Direttrice dell’Istituto Culturale Coreano, Chun Ye Jin e in collegamento l’italianissimo Marco Ferrara, meglio conosciuto come “Seoul Mafia”, il celebre youtuber con la passione del K-Pop, indiscussa star del web seguita da centinaia di migliaia di fan.

      La kermesse è come sempre organizzata dall’Istituto Culturale Coreano assieme all’Ambasciata della Repubblica di Corea (Corea del Sud) con l’intento di promuovere la Cultura Coreana in Italia. La rassegna è organizzata dal 2017, due volte all’anno toccando diverse città italiane, con appuntamento fisso a Roma.

La Cultura Coreana è in crescente espansione, come l’interesse e la curiosità verso il nostro Paese. Così per questa edizione della Korea Week abbiamo preparato un talk-show su turismo e cucina coreana. Inoltre per far scoprire vari aspetti della Cultura Coreana abbiamo organizzato vari eventi che uniscono la tradizione con il moderno e speriamo che il pubblico possa accorrere numeroso e apprezzare il tutto” ha dichiarato la Direttrice dell’Istituto Culturale Coreano Chun Ye Jin.

“Sono felice che l’Istituto Culturale Coreano mi abbia coinvolto in questa manifestazione, sarà un’ottima occasione per incontrare tutti i miei follower e parlare di tutte le curiosità da italiano che vive, mangia e respira Corea” ha commentato Marco Ferrara, conosciuto sul web come Seoul Mafia. “L’Istituto Culturale Coreano è il luogo più adatto per presentare al meglio all’Italia la Corea, la mia nazione di adozione e allo stesso tempo è il luogo dove scoprire le sinergie che si possono sviluppare tra i due paesi. Questo è proprio il senso della Korea Week, capire come i nostri due paesi conoscendosi possono entrare in sintonia e divenire pionieri di una nuova cultura insieme” conclude Marco Ferrara

Il programma completo della Korea Week Roma:

      Giovedì 20 ottobre ore 19 inaugurazione di una mostra d’arte d’eccezione:L’Era dell’Arte Coreana: The Eternal” – Istituto Culturale Coreano, Via Nomentana, 12 – Per la prima volta in Italia si potranno ammirare i “Sansuhwa” (arte orientale che ritrae paesaggi di “acque e monti”) del celebre pittore coreano Park Dae-sung (in arte “Sosan” che significa piccolo monte) famoso per il “Sumukhwa”, ossia la pittura a inchiostro e acqua, tecnica pittorica monocromatica tipica dell’Estremo Oriente. Un’occasione unica che l’Istituto Culturale Coreano ha reso possibile grazie alla collaborazione con una delle più importanti Gallerie d’Arte in Corea, la “Gana Art”. Ingresso gratuito senza prenotazione.

Venerdì 21 ottobre ore 19The Space Moderno– p.za della Repubblica 43/54) – l’autrice e giornalista Selvaggia Lucarelli e lo chef food blogger Lorenzo Biagiarelli incontrano dal vivo tutti gli appassionati della Corea per parlare della loro esperienza di viaggio in Corea e di tutte le specialità culinarie da loro provate. Ingresso su prenotazione con link sul sito dell’Istituto Culturale Coreano.

Sabato 22 Ottobre dalle ore 12 alle ore 19 – A.s.d. Studio danza Artemosa, via Cutilia 41 – K-Pop Academy in edizione speciale.

Masterclass di danza per tutti i K-Pop addicted. Una full immersion di danza per tutti i K-Pop Cover Dancer che vogliono imparare e migliorarsi sempre di più. In questa edizione speciale gli appassionati potranno migliorarsi imparando da Xinuz, coreografo e ballerino che collabora attivamente con i BTS. Partecipazione su prenotazione con link sul sito dell’Istituto Culturale Coreano.

La sera di Sabato 22 alle ore 19 appuntamento all’Istituto Culturale Coreano, via Nomentana 12 – per la proiezione di un balletto drammatico su grande schermo che rappresenta in maniera immersiva la vita dell’attivista An Jeung Geun e del suo desiderio per l’indipendenza coreana. Lo spettacolo “An Jung Geun, la Danza dal Paradiso” è presentato dal Seoul Art Center. Lo spettacolo è una proiezione registrata. Ingresso su prenotazione con link sul sito dell’Istituto Culturale Coreano.

Domenica 23 ore 16 ancora K Pop, ma al Teatro Orione – Via Tortona 7 – con un ospite amatissimo dai giovani: lo YouTuber Marco Ferrara conosciuto come Seoul Mafia! Uno dei primissimi pionieri del K-Pop in Italia torna in patria per condurre dal vivo il “K-Pop Talk & Dance” per parlare e divertirsi con tutti gli appassionati del K-Pop che saranno presenti in sala e si esibiranno, per tutti i fan, tra i migliori performer locali di K-Pop Cover Dance (Francesca De Filippis, Blax Square crew e Y-Knot crew) con un ricco programma di coreografie e brani dei più celebri gruppi K-Pop. Ingresso libero fino ad esaurimento posti.

Da Lunedì 24 Ottobre a Mercoledì 26 OttobreTris di Film CoreaniThe Space Moderno, P.za della Repubblica 43/45. Un full immersion nel Cinema Coreano grazie all’Istituto Culturale Coreano che porta sul grande schermo 3 film coreani di recente successo.

Al via Lunedì 24 Ottobre ore 19 con “Nido di Vipere” – Beasts Clawing at Straws – dell’emergente regista coreano Kim Yong-hoon con cast d’eccezione composto da Jeon Do-yeon (Prix d’interprétation féminine al Festival di Cannes 2007), Youn Yuh-jung (vincitrice dell’Oscar come miglior attrice non protagonista nel 2021 per “Minari”) e Jung Woo-sung.

Martedì 25 Ottobre ore 19 è la volta di “Escape from Mogadishu” presentato quest’anno al Florence Korea Film Fest e al Far East Film Festival. Il film racconta, in maniera alternativa, il rapporto tra le due Coree traendo spunto da fatti realmente accaduti.

La Korea Week Roma 2022 si chiude Mercoledì 26 Ottobre ore 19 Decision to Leave” (La donna del mistero) del celebre e pluripremiato regista coreano Park Chan-wook (divenuto celebre a livello internazionale con “Old Boy”) e vincitore quest’anno a Cannes, con questo film, del “Prix de la mise en scène”.

Ingresso su prenotazione con link sul sito dell’Istituto Culturale Coreano.