Red Delicious Val Venosta, il profondo dialogo tra melicoltori e Natura

0
64
Südtirol Apfelernte Copyright by Institut für Wirtschaftsförderung Bozen und SMG Bozen Fotografie: Frieder Blickle

La Val Venosta è un mondo a sé, brulicante di vita e punteggiato da fiorenti meleti che offrono frutti dall’aspetto radioso e dal sapore genuino.

Le deliziose Mele Val Venosta sono coltivate secondo i dettami dell’agricoltura naturale. Questa consente di instaurare un dialogo profondo con l’ambiente. In cosa consiste? Nell’aiuto reciproco tra i melicoltori e il Regno animale, per esempio. Gli insetti svolgono un ruolo fondamentale: le api impollinano i fiori dei meli e le coccinelle allontanano i parassiti dai meli. Uccelli, pipistrelli e ricci contribuiscono in egual misura all’attività. Dal canto loro, i melicoltori accolgono i piccoli animali predisponendo siepi, cespugli e casette in pietra tra i filari.

La qualità delle mele dipende anche dal modo in cui vengono nutrite. L’irrigazione ideata dai contadini venostani utilizza l’acqua proveniente dalle riserve idriche delle montagne e dai ghiacciai delle valli circostanti. Si fa ricorso anche all’irrigazione a goccia, un metodo innovativo, sostenibile ed efficace per mantenere il terreno umido, evitando sprechi.

In questo modo i melicoltori preservano l’ecosistema, divenendo custodi della diversità e trasmettendo alle nuove generazioni il rispetto per la Natura.

Per questo la Val Venosta offre mele naturalmente buone, come la Red Delicious Val Venosta, la rossa tentazione delle montagne.

Alla scoperta della Red Delicious Val Venosta

L’aspetto

La Red Delicious è appariscente. Non nasconde la sua forma sinuosa, allungata e le graziose gobbette nella zona del calice. Ciò che maggiormente la caratterizza è il suo colore afrodisiaco, quel rosso intenso talvolta tendente al nero-viola. Sfumature cui è impossibile non appassionarsi. Tagliandola si svela la polpa color crema che richiama vagamente le tonalità della neve lungo i pendii montani. Le sottili venature verde chiaro che attraversano la polpa evocano, invece, i corsi d’acqua che rendono il paesaggio venostano ancora più incantevole.

Il profumo e il sapore

Fin dal primo morso si colgono aromi verdi di erba appena tagliata, erbe aromatiche, anguria e banane verdi. A trionfare è però la dolcezza unica che prevale sulla delicata acidità. Rimane in bocca anche un retrogusto floreale che ricorda la primavera, quando sui rami dei meli spuntano i profumati fiori bianchi e rosa. Tagliata a spicchi, la polpa rivela note verdi ed erbacee sprigionate dalle piccole lenticelle e una fresca fragranza floreale ed alpina.

La consistenza

Fine ma compatta. La polpa della Red Delicious non potrebbe essere altrimenti a questa altitudine di coltivazione, tra i 500 e i 1000 metri. La buccia liscia e spessa avvolge e custodisce gli aromi e la sodezza della polpa succosa. La gradevole croccantezza deriva in particolar modo dall’accentuata escursione termica tra giorno e notte tipica di questa zona alpina.

L’identikit della Red Delicious Val Venosta

Croccantezza: 3/5

Succosità: 4/5

Dolcezza: 4/5

Acidità: 2/5