Tenuta di Arceno propone un Chianti per l’estate.

0
1328

Solitamente l’estate viene associata al vino bianco, magari frizzante, fresco e facile da bere ma Tenuta di Arceno, azienda vitivinicola toscana nel cuore del Chianti Classico, fa una proposta fuori dalle righe: il suo Chianti Classico Docg 2015

Chianti Classico Docg 2015, un vino profondo e intenso ideale per le pause estive dedicate al gusto: si sposa perfettamente con il classico melone o l’esotico pepino, ottimo in abbinamento a spaghetti conditi con pomodori e basilico o a una rinfrescante panzanella e ovviamente con affettati e prosciutto.

Prodotto prevalentemente da uve Sangiovese (85% Sangiovese e 15% Merlot) provenienti da

vigneti situati nelle zone più fresche della tenuta, che trasmettono al vino un’acidità vivace e un carattere fruttato.

La vendemmia 2015 ha un grande potenziale e ha permesso di ottenere un vino morbido al palato, accattivante con aromi di lamponi, prugne mature e leggere note di liquirizia nera. Il lungo finale inizia con cioccolato e lentamente evolve in scorza di arancia candita.

I vini del 2015 sono morbidi e fruttati, ottimi da bere subito ma miglioreranno con gli anni, la 2015 è considerata una delle migliori vendemmie degli ultimi anni.

Il prezzo di vendita al pubblico è di 14€.

Tenuta di Arceno si trova nel cuore della Toscana, all’interno del comune di Castelnuovo Berardenga, in provincia di Siena, a sud-est nel Chianti Classico al confine con l’antico borgo medievale di San Gusmé.

La Tenuta fa parte di Jackson Family Wines Collection, di proprietà della Famiglia Jakson, dal 1994, anno in cui Jess Jackson l’acquistò.

Comprende due realtà diverse ma complementari, con specifiche caratteristiche vitivinicole: Tenuta di Arceno e Arcanum.

La tenuta si estende per oltre 1.000 ettari, di cui 90 di vigneti e 50 di uliveto, presenta 10 diversi microclimi, vantando così una grande diversità di suoli.