L’Ayran, il drink analcolico allo yogurt dei guerrieri dell’Asia centrale

0
1612

In Europa si credeva che i nomadi dell’Asia centrale si nutrissero soprattutto di carne cruda, che tenevano sotto la sella del cavallo per ammorbidirla, mentre in realtà vivevano soprattutto di latte e latticini.
Prima di partire per le spedizioni di guerra si approvvigionavano di panna fatta seccare al sole, che poi diluivano nell’acqua. Bevevano latte acido e yogurt e la bevanda dissetante che preferivano durante l’estate si chiamava “Ayran” già migliaia di anni fa.
Ancora oggi è diffusa in molte forme diverse presso le popolazioni dell’Asia centrale e della Transcaucasia, ma i suoi consumatori più accaniti sono in Turchia e sulla costa medio Orientale del Mediterraneo.

Ingredienti
1/4 di litro di yogurt
6 cucchiai di acqua ghiacciata
1 pizzico di sale
2-3 cubetti di ghiaccio
1 rametto di menta per guarnire

Come si prepara
Sbattete lo yogurt gelato in una ciotola con la frusta e mescolatelo all’acqua fredda.
Salate a piacere. Sistemate cubetti di ghiaccio in un bicchiere alto, versateci l’Ayran, mescolate energicamente e rapidamente, con un cucchiaio dal manico lungo, e servite guarnendo i bicchieri con un rametto di menta fresca.
L’Ayran va servito e bevuto immediatamente, il ghiaccio si conserva massimo un’ora