Curcuma, l’ingrediente giallo oro per una dieta sana

0
1135

La curcuma fresca, spezzettata o pestata, ha un sapore più ricco di quello della polvere arancione che si trova generalmente in vendita.
Esile e scuro rispetto allo zenzero, il rizoma della curcuma ha una sottile superficie e una polpa dal colore chiaro che tinge caratteristicamente chi la maneggia.
La curcuma Longa, detta anche “zafferano delle Indie” o “Turmeric”, trae la sua intensità della curcumina, una sostanza che negli ultimi anni è stata sottoposta a studi approfonditi; in cucina si può utilizzare il suo rizoma fresco essiccato e pestato.
Nel sud-est asiatico, sua zona d’origine, la curcuma fresca è un ingrediente assai popolare, particolarmente usato nella cucina thailandese.
La spezia è diffusa anche in molte regioni dell’India, nonostante la proibizione imposta dal severo vegetarismo della regione Giainista che la considera parzialmente animale.
La curcuma ha sfumature intense di senape e un carattere pepato.