Foodepress.it ha provato per voi i prodotti di Madonna delle Vittorie

0
845

Cosa hanno in comune i distillati e l’olio? Una famiglia che ha fatto della qualità una vera e propria missione: la famiglia Marzadro!

Foodpress.it lo ha scoperto per voi durante la serata di presentazione organizzata a Milano presso l’Accademia del Panino, location davvero particolare e di grande impatto.

Come vi dicevo abbiamo scoperto le nuove realtá della Famiglia Marzadro e abbiamo potuto provare prodotti di grande qualità che vogliamo raccontarvi.

Dal 1949 nel mondo dei distillati, i Marzadro si sono aperti al mondo dell’olio e del vino con l’acquisizione, nel 2016, di Madonna delle Vittorie, frantoio e cantina di grandi qualità.

Gli uliveti sono nella parte Trentina del Lago di Garda e godono di un clima mite di tipo sub-mediterraneo.

Due sono i tipi di olio che scaturiscono da queste piante e dalla passione di chi lavora le olive: il Garda Dop e il Denocciolato.

Il primo deriva solamente da piante certificate e, prima di essere imbottigliato, viene sottoposto a severi controlli da parte di una apposita commissione per garantire la massima qualità del prodotto.

L’olio Denocciolato, invece, ha una storia diversa: proviene da olive raccolte precocemente e separate dal nocciolo. La spremitura della sola polpa regala un olio più fluido e con un maggior numero di polifenoli totali.

A noi sono stati serviti in purezza e sul pane prodotto dal panificio di Davide Longoni: i grandi pani proposti, davvero meravigliosi, sono frutto di quella che lo stesso Longoni ha definito una “retroinnovazione”, recuperando l’antica tecnica della lievitazione naturale con pasta madre e panificando farine di diversi cereali quali frumento, segale, farro e kamut.

La serata era dedicata all’olio ma attendiamo con ansia di conoscere anche gli altri prodotti di Madonna delle Vittorie, perché il Trento Doc offerto al buffet ha dato prova che anche i vini di questa tenuta sono di grande qualità!