I grandi progetti di Cracco!

0
1145

L’accusa piú frequente mossa allo Chef Carlo Cracco, pluristellato sovrano di MasterChef, è quella di non essere piú uno chef ma un personaggio dello spettacolo.

Alla fine della sesta edizione di MasterChef, invece, stupisce tutti annunciando il suo ritiro.

Da tempo segue un progetto ambizioso che si sta realizzando: spostare il suo storico ristorante di via Victor Hugo in Galleria Vittorio Emanuele!

Aprirá a ottobre è un progetto che promette davvero di rivoluzionare la ristorazione milanese: non solo ristorante ma anche bar, pasticceria, bistrot.

Ma Cracco non si ferma qui e aprirá anche un ristorante che si posizionerá ad un livello intermedio tra il locale in galleria e l’altro suo locale, “La Segheria”, sui Navigli, si tratta de il Garage Italia in piazzale Accursio, uno spazio progettato insieme a Lapo Elkann e all’architetto De Lucchi.

Quello in Galleria non sará un semplice ristorante ma è un progetto molto piú articolato!

Prenderá il posto dell’ex spazio Mercedes, oltre mille metri quadrati disposti su cinque piani nella Galleria Vittorio Emanuele II. Il progetto prevede un caffè bistrot al piano terra, aperto 7 giorni su 7, dalla colazione al dopocena e un ristorante gourmet che offrirá un menú classico e tradizionale, aperto tutti i giorni a pranzo e a cena al primo piano. Il secondo invece sarà uno spazio dedicato interamente all’esposizione di mostre, eventi e concerti.

“Garage Italia Customs”, progetto di Lapo Elkann, sará ospitata dall’ex stazione Agip in piazzale Accursio a Milano. Un edificio storico che era stato completamente abbandonato. Un luogo che ha avuto un ruolo chiave nella Milano degli anni Cinquanta e che oggi riprende vita. Al suo interno artigiani di eccellenza, personalizzeranno auto di ogni tipo e tutto ciò che ha un motore.

L’opera di restauro è affidata all’architetto Michele De Lucchi, ad un’atra eccellenza è invece affidatala sezione ristorazione: Carlo Cracco.

L’incontro tra il mondo dei motori e quello della cucina è assolutamente attuale e affascinante, accumunati come sono dalla ricerca dell’eccellenza, l’attenzione alle esigenze e alle richieste del cliente, la ricerca della qualità della materia prima.