Guida agli Extravergini di Slow Food

0
228

Una pubblicazione interessante e fresca di stampa? La Guida SlowFood agli Extravergini Italiani. Arrivata alla ventesima edizione, è stata presentata in occasione di Frantoi in festa, organizzato in collaborazione con Fico Eataly World a Bologna, durante la manifestazione sono stati svelati in anteprima tutti i riconoscimenti della pubblicazione, disponibile da fine aprile.

123 frantoi hanno ottenuto il riconoscimento di grande qualità. Cinquantasei aziende sono state premiate per avere prodotto un “Grande Olio”, cioè con particolari pregi dal punto di vista organolettico e che rispecchiano territorio e cultivar”.
A 67 extravergini è stato, invece, attribuito il riconoscimento di “Grande Olio Slow” per il valore delle pratiche agronomiche sostenibili applicate.

In testa alla classifica la Toscana, con 23 olii premiati (12 Grande Olio Slow), seguita dall’Umbria, con il riconoscimento a ben 17 etichette. Uniche regioni non rappresentate: il Piemonte, la Valle d’Aosta e il Friuli Venezia Giulia.

La selezione degli oli premiati è il frutto di un lavoro collettivo di esperti e appassionati che hanno tracciato la mappa della migliore produzione olivicole del 2018.

Con questa guida non vi perderete più di fronte all’infinita offerta degli scaffali dei supermercati, ma andrete a colpo sicuro sugli olii migliori.