Roma, arriva il progetto “Buono Così” per le mense delle scuole del Municipio I. Ancora più qualità e sostenibilità nei prodotti a filiera corta destinati ai menù dei ragazzi

0
71

Ancora più qualità e sostenibilità nelle mense delle scuole di Roma grazie ai prodotti di qualità e a filiera corta destinati ai menù dei ragazzi. Presso la Terrazza dell’I.C. di Via delle Carine, è stato presentato il nuovo concept “Buono così: Gusto, Benessere, Qualità” realizzato da Sodexo, azienda leader nei servizi per la qualità della vita, per gli alunni delle scuole del Municipio I.

Alla presenza delle istituzioni del primo Municipio e dei dirigenti scolastici, Sodexo, da gennaio 2022 responsabile del servizio di ristorazione presso le scuole del Municipio I, ha voluto porre l’attenzione sulla cura che caratterizza il servizio di ristorazione scolastica, che non si esaurisce solamente nella semplice somministrazione di un piatto nutrizionalmente bilanciato. I numeri di questo progetto raccontano di 8000 bambini coinvolti in 43 scuole (di cui 12 sono nidi): un servizio per i nidi capitolini, per le sezioni ponte, per le scuole dell’Infanzia – sia Comunali che Statali – per le Primarie e Secondarie di I grado. Di questi 8000 bambini, al 10% vengono garantite diete speciali ed etnico-religiose, mentre il 77% dei prodotti utilizzati per creare i menù sono Bio, DOP, IGP, Equo Solidali, a Filiera Corta e provenienti da Agricoltura Sociale o Territori Terremotati.

Insieme ai suoi fornitori selezionati del mondo dell’ortofrutta e dei legumi, dell’avicolo ed ittico, dei cereali e pane e pasta, del lattiero-caseario, del surgelato e del fresco, l’azienda ha mostrato le modalità che stanno alla base di un servizio di qualità realizzato con rigore in tutte le fasi del processo, a partire dalla selezione delle materie prime (che devono rispettare determinati requisiti ed essere in linea con il contratto), dalla loro lavorazione e preparazione, fino al servizio in mensa e poi alla sensibilizzazione dei consumatori finali sull’importanza di una sana e corretta alimentazione, in termini nutrizionali ma anche di sostenibilità ambientale e sociale, con la conoscenza della filiera e dei produttori e le indicazioni su come non sprecare.

Ai ragazzi delle scuole del Municipio I sono dunque garantiti menù buoni al gusto, attraverso una corretta ricettazione e un’accurata selezione delle migliori materie prime, buoni per l’organismo grazie ad un menu vario ed equilibrato e che tiene conto delle esigenze di tutti e buoni per l’ambiente e per il territorio con prodotti di stagione, rispettosi del naturale ciclo di terreno e colture che impattano positivamente sull’ambiente, e provenienti da produzioni innovative e sostenibili.

Piero Pini, Direttore Regionale Scuole, Sanità e Senior del Centro Sud Italia di Sodexo, spiega: “Con il nuovo concept “Buono Così”, ci impegniamo a intensificare ulteriormente il rapporto con i nostri fornitori e produttori, per poter offrire un servizio di qualità ai nostri clienti attraverso una rete qualificata di operatori. A questi si aggiungono team di esperti quali la “Food Intelligence”, composta da nutrizionisti e tecnologi alimentari, per la progettazione di menu equilibrati e sani, affiancati dall’equipe di dietisti che valorizza e divulga il valore della corretta alimentazione. Esperienze positive, creative e di sperimentazione degli alimenti sono basilari perché i bambini di oggi possano apprezzare la buona alimentazione domani e diventare adulti consapevoli. In questo senso, l’importanza dell’alleanza con le famiglie e la stretta collaborazione con la scuola, permette di continuare anche a casa il percorso virtuoso avviato all’interno del contesto scolastico.”