Sodexo, eliminate oltre 10mila bottiglie di plastica a settimana nelle mense scolastiche del comune di Nichelino in favore dell’acqua di rete

0
212

Oltre 10 mila bottiglie di plastica eliminate dalle mense scolastiche del Comune di Nichelino (To). Un’iniziativa realizzata dallo stesso Comune piemontese con la collaborazione di Sodexo, multinazionale francese leader nei servizi di ristorazione e nei servizi di cura e manutenzione degli spazi, volta a ridurre ulteriormente la plastica dal proprio territorio.

Si è dunque optato per l’eliminazione di 10.300 bottiglie e bottigliette di plastica a fronte di 13.500 pasti serviti a circa 2900 bambini nelle mense scolastiche, dall’infanzia alla secondaria di primo grado. Un’operazione resa possibile dalla volontà di sostituire l’acqua imbottigliata dalle scuole cittadine in favore dell’acqua di rete. E per facilitare tale processo, Sodexo ha così fornito le caraffe alle mense della città e gestito l’erogazione dell’acqua durante i pasti scolastici grazie alla presenza del suo staff.

Per sensibilizzare la popolazione sull’importanza della sostenibilità e dell’educazione alimentare, Sodexo ha inoltre partecipato al progetto MenSana, un ciclo di incontri formativi e informativi realizzati dal Comune di Nichelino e patrocinati da Politecnico di Torino, Ordine dei Biologi Piemonte Liguria Valle d’Aosta e ASL Torino 5.

Il tema centrale del primo dei due appuntamenti, tenutosi il 10 marzo, è stato l’impatto ambientale di plastiche e microplastiche nei mari, l’importanza di una mensa plastic free, dell’acqua di rete come risorsa sicura e sostenibile, del monitoraggio dello spreco e della gestione delle eccedenze.

“Il valore cardine di questa collaborazione è la sostenibilità – commenta Riccardo Angeleri, Site Manager Sodexo Italia -. Siamo orgogliosi di poter affiancare il Comune di Nichelino in questo progetto, per insegnare non solo a bambini e ragazzi, ma anche agli adulti, a optare concretamente verso scelte sempre più sostenibili per contenere il più possibile lo spreco, alimentare e non, e per favorire una sana alimentazione.”

Il secondo appuntamento del progetto MenSana, tenutosi venerdì 17 marzo, ha affrontato il tema dell’educazione alimentare da 0 a 14 anni, con una serie di interventi per educare i partecipanti a un regime alimentare e uno stile di vita sani.

Tra i relatori sono intervenuti la dietista Monica Cettina Minutolo, che ha illustrato gli aspetti nutrizionali del menù dei nidi e delle scuole del Comune di Nichelino, la biologa Francesca Cibonfa, che ha fornito le linee guida per una dieta salutare e Riccardo Angeleri, Responsabile di unità Sodexo Italia per le scuole di Nichelino che ha spiegato come leggere le etichette sul cibo per fare scelte alimentari più consapevoli.